piattaforma 1
DESIGN 2013/14 n 1 prof POLIDORI - Design and Evolution of Experimental Prototypes Suggested
http://design-cecilia-polidori-2014-1.blogspot.it/

2
DESIGN 2013/14 n 2 prof POLIDORI - Design and Evolution of Experimental Prototypes Suggested
http://design-cecilia-polidori-2014-2.blogspot.it/

3
DESIGN 2013/14 n 3 prof POLIDORI - Design and Evolution of Experimental Prototypes Suggested
http://design-cecilia-polidori-2014-3.blogspot.it/

Ghirlanda Design

English version - click on

domenica 16 febbraio 2014

Enzo Mari … sul design *

Vincenza ha fatto un lavorone! ha creato sul serio un post: impaginando alcune frasi prese da un video e creando una pagina in un bianco e nero ammiccante, piacevole, irresistibile.
metto questo post nella Bibliografia essenziale, ho dovuto sacrificare l'immagine migliore che però diceva "ENZO MARI - Pensieri sul design", ergo come se l'avesse fatto lui, scritto e pubblicato, invece no! l'ha creato/ideato completamente Vincenza, quindi se trovo il tempo la butto a mia volta su Photoshop e ricavo io la copertina dando a Cesare quel che è di Cesare.
15 post.
cp.
 … ancora oggi il mio problema è capire che cos'è il design, io non so cos'è il design …
 Video : ENZO MARI SENZA RETE: “ Si produce merda: per il mercato della merda”. Ultrafradola Channels TV -ENZO MARI SENZA RETE: “ Si produce merda: per il mercato della merda”

… Sono sempre convinto che industria e design non possono non tener conto della parola égalité …
ENZO MARI, 25 Modi per piantare un chiodo. Ediz. Mondadori, Milano, 2011, pag. 65, riga 17 - 18. 

 … Io mi pongo <<il problema di concepire il design per una società che non sia opulenta, di instaurare una metologia progettuale che non sia necessariamente il superamento continuo di parametri economici dati>>.
ENZO MARI, 25 Modi per piantare un chiodo. Ediz. Mondadori, Milano, 2011, pag. 88, dalla riga 20 alla riga 23. 
  
 … credo che il design abbia significato se comunica conoscenza.
ENZO MARI, 25 Modi per piantare un chiodo. Ediz. Mondadori, Milano, 2011, pag. 88, riga 34 - 35.

… il design non vuol dire qualsiasi cosa l’uomo produce … allora come si dice a scuola è la qualità massima ottenibile da una cosa …
  Video : ENZO MARI SENZA RETE: “ Si produce merda: per il mercato della merda”. Ultrafradola Channels TV -ENZO MARI SENZA RETE: “ Si produce merda: per il mercato della merda”

 … tutto ciò che ci circonda, che sia naturale o artificiale, è forma. 
La forma corrisponde al significato di un oggetto, alla ragione per cui esso viene costruito, e, se è ben fatta, rappresenta la sua più alta qualità. 
Il problema della forma è ricercarne l'essenza.
Video lezione: Intervista ad ENZO MARI: Progettazione e Design.  OILPROJECT beta -ENZO MARI: PROGETTAZIONE E DESIGN

… l’industria è un mostro …
  Video : ENZO MARI SENZA RETE: “ Si produce merda: per il mercato della merda”.  Ultrafradola Channels TV -ENZO MARI SENZA RETE: “ Si produce merda: per il mercato della merda”

… Non sto affermando che l’avvento dell’industria sia stato solo una calamità: al contrario, credo che metà della sua produzione sia positiva, tanto che oggi anche una persona molto povera può comperarsi un’aspirina. 
Ma l’altra metà è infernale, soprattutto per la <<decerebrazione>> che induce in chiunque lavori alla catena, dai semplici operai ai pubblicitari, ai top manager, e così via …
ENZO MARI, 25 Modi per piantare un chiodo. Ediz. Mondadori, Milano, 2011, pag. 67, dalla riga 10 alla  riga 16. 

… La verità è che oggi il progetto è fatto direttamente dall'imprenditore, le cui scelte strategiche riguardano non solo il luogo e la tecnologia di produzione, ma anche gli aspetti formali. Il meccanismo della globalizzazione ha banalizzato a tal punto le ragioni dell’onestà di una forma che per idearla non occorre più nessuna competenza tecnico – espressiva ...
Quando alcune imprese …
… mi invitano a creare oggetti della stessa qualità di quelli storici, in realtà poi non mi concedono la libertà di raggiungere quei risultati. La richiesta ricorrente è che lavori al più basso quoziente d’intelligenza progettuale.
 ENZO MARI, 25 Modi per piantare un chiodo. Ediz. Mondadori, Milano, 2011, pag. 125, dalla riga 1 alla  riga 13. 

… avevo sempre contestato l’Accademia del design – la Scuola di Ulm – ben prima che diventasse una moda, e che, a giudicare dalle cose stava facendo il suo gruppo, mi sembravano intenzionati a diventare, a loro volta, un’accademia; con la quale non potevo essere d’accordo, perché interpretava il concetto di <<standard>> solo come una costrizione, dettata dalle ragioni industriali, negandone i contenuti etici.
ENZO MARI, 25 Modi per piantare un chiodo. Ediz. Mondadori, Milano, 2011, pag. 77, dalla riga 28 alla riga 35.
… la malattia degenerativa del design odierno l’utilizzazione esasperata di alcuni segni, estratti dal catalogo infinito dell’esistente, al solo fine di raggiungere un certo look.
ENZO MARI, 25 Modi per piantare un chiodo. Ediz. Mondadori, Milano, 2011, pag. 56, dalla riga 32 alla riga 35. 





video
Fonti Iconografiche
immagini rielaborate con Photoshop di Vincenza Triolo. 

Nessun commento:

Posta un commento